Salta al contenuto

Martedì 28 Marzo 2017

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Articolo esploso

NOTIZIE

Approvata definitivamente la variante al PUC

Con la delibera del Consiglio Comunale è stato messo un altro tassello alla realizzazione del nuovo stadio di Cagliari
Nuovo Stadio di Cagliari
Nuovo Stadio di Cagliari

Dopo la pronuncia positiva di novembre e i sessanta giorni trascorsi senza che vi fosse alcuna censura, il Consiglio Comunale di Cagliari ha approvato, con trentatré favorevoli su trentatré votanti, la delibera relativa alla variante urbanistica al PUC per la zona di Sant'Elia. Con quest'ultima pronuncia da parte dell'assemblea, si chiude un capitolo importante per il futuro dello stadio che ospiterà la principale squadra della Sardegna.

Ora, dopo i passaggi obbligati in Regione e la presentazione del progetto al SUAP, inizierà la fase operativa che sarà suddivisa in due parti: per prima cosa si punterà alla costruzione dello stadio provvisorio che dovrà ospitare il Cagliari per le prossime due, forse tre, stagioni. Poi, una volta ultimata la struttura che verrà realizzata tra i parcheggi dell'attuale settore Distinti e il mercato di Sant'Elia, il cantiere si sposterà nello stadio realizzato nel 1970. L'impianto verrà demolito al suo posto verrà realizzato uno stadio moderno, confortevole e fruibile non solo la domenica, dotato di uffici e punti di aggregazione, oltre che di alcune attività commerciali, comunque legate al mondo dello sport.

La seduta del Consiglio, dopo la discussione delle interrogazioni e l'approvazione di tre debiti fuori bilancio, si è concentrata sulla variante che ha offerto diversi spunti di discussione. Ci sono volute quasi due ore dall'introduzione dell'Assessore all'Urbanistica Francesca Ghirra, che ha spiegato i dettagli della delibera. Il dibattito è stato a tratti anche acceso tra i consiglieri ma alla fine ha prevalso la linea del via libera anche perché come ha sottolineato lo stesso Sindaco Massimo Zedda: “con la variante si da il via libera ad una pratica che poi dovrà essere analizzata nel momento della presentazione dei progetti”.
Rightbar
  • 22 febbraio 2017