Salta al contenuto

Domenica 11 Dicembre 2016

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Articolo esploso

NOTIZIE

Appello del Consiglio alla Regione per la riqualificazione dell'ex Ospedale Marino

In avvio di seduta l'omaggio a Grazia Deledda.
Poetto. Ex Ospedale Marino.
Poetto. Ex Ospedale Marino.
Ieri pomeriggio, in apertura di seduta, il Consiglio comunale, presenti in aula Sebastian Cocco e Fabrizio Beccu, rispettivamente Vicesindaco e presidente del Consiglio del Comune di Nuoro, Aldo Cannas, dirigente scolastico dell'Istituto “De Sanctis – Deledda”, e il presidente dell'Associazione Amici del libro di Cagliari Maria Grazia Vescuso Rosella, ha omaggiato con una commemorazione la scrittrice Grazia Deledda in occasione dell'ottantesimo anniversario della morte e del novantesimo anno dal Premio Nobel per la letteratura.

“Abbiamo nel nostro Municipio un busto della Deledda al secondo piano, in uno dei corridoi prossimi all’ufficio storico del sindaco”, ha ricordato il presidente del Consiglio Guido Portoghese. “Ma soprattutto, a Cagliari”, ha sottolineato leggendo un discorso, “possiamo onorarci di aver ospitato, in due riprese e per alcuni mesi, sul finire dell’ultimo decennio dell’Ottocento, Grazia Deledda presso l’antico palazzo Cappai, all’angolo superiore fra la via San Lucifero e la via Sonnino”.

Con 17 voti a favore, quelli della maggioranza, e 11 astenuti, subito dopo l'approvazione della “ratifica della variazione n. 1 al bilancio di previsione 2016-2017-2018 annualità 2016” e di una deliberazione per riconoscimento di debito fuori bilancio, l'Aula ha approvato l'ordine del giorno “Iniziative da intraprendere sulla mancata bonifica e riqualificazione da parte della Regione Sardegna delle aree e degli edifici dell'ex Ospedale Marino”, primo firmatario il consigliere di SEL, Matteo Massa. L'obbiettivo è sollecitare il presidente Pigliaru e la Giunta regionale a “elaborare, in accordo con il Comune di Cagliari e con tutti gli enti interessati, un programma di riqualificazione”. Ma anche la sua “messa in sicurezza”, la “demolizione dell'ex pronto soccorso”, la “vigilanza dell'area”.

L’assise cittadina di giovedì 15 settembre 2016, ha dato via libera all'unanimità anche all'adesione all'iniziativa della Comunità Sant'Egidio “Città per la Vita/Città contro la pena di Morte” - “Cities for life/Cities against the Death Penalty”.
Rightbar
  • 16 settembre 2016